Telefono +39 347 299 7880

Si chiama torta della nonna ma la sua origine non è affatto casalinga, come il nome potrebbe evocare.

La torta della nonna è un dolce tipico della tradizione toscana. E’ una torta su la cui base di pasta frolla si adagia un golosa crema pasticcera e si ricopre poi con deliziosi pinoli tostati. Gusti semplici che insieme danno vita a una delle torte più golose da assaggiare!

Secondo alcuni la reale origine di tale dolce sia da attribuirsi al territorio Aretino, mentre altri optano per un’origine più recente fiorentina. I Fiorentini, infatti, sostengono che la creazione del piatto fu fatta per scommessa dal cuoco e ristoratore Guido Samorini. Nel suo locale chiamato “San Lorenzo”, alcuni clienti erano stanchi dei pochi dolci che la cucina tipica offriva e gli chiesero una sorpresa per la settimana successiva. Samorini gli presentò quel piatto che piacque molto sia nel gusto che nella novità.

La Storia invece afferma diversamente: dice Pellegrino Artusi, “…trovai il dolce ai pinoli e alla crema pasticciera un pasticcio gradevole, una frolla povera…”

Non sappiamo quindi quale sia la vera origine di questa torta, ma quello che sappiamo per certo è che è un dolce dal gusto ricco e avvolgente, ottimo come merenda o dessert di fine pasto.

Ingredienti

470 grammi farina

250 grammi zucchero semolato

175 grammi burro

70 grammi pinoli

7 tuorlo

2 limone

1 uova

0.5 bustina lievito vanigliato

7 dl latte intero

1 cucchiaio zucchero a velo

q.b. sale

La torta della nonna con crema e pinoli è un dolce casalingo con un guscio di frolla friabile e un cuore super cremoso. Facile da preparare si conserva in un luogo asciutto. È ideale come dessert ma anche da mangiare a colazione oppure a merenda.

1) Prepara la pasta. Mescola 400 grammi di farina con 160 grammi di zucchero, il lievito setacciato e il sale, lavorali con 160 grammi di burro freddo a pezzetti, in modo da ottenere un composto sbriciolato. Unisci 2 tuorli, l’uovo e la scorza grattugiata di 1 limone. Lavora gli ingredienti e disponi la palla di frolla in frigorifero per 1 ora. Metti i pinoli a bagno in acqua fredda: in questo modo, durante la cottura, non si bruceranno.

2) Fai la crema. Fai bollire il latte con la scorza del limone rimasto a strisce. Monta i 5 tuorli rimasti con lozucchero semolato rimasto (90 grammi) e incorpora la farina rimasta (70 grammi). Versa il latte caldo a filo e trasferisci il tutto in una casseruola. Cuoci a fuoco medio, mescolando, per 10 minuti, finché velerà il cucchiaio e la crema pasticcera risulterà addensata. Incorpora, fuori dal fuoco il burro rimasto (15 grammi).

3) Completa. Appiattisci i 2/3 della pasta, infarinala e stendila con il matterello in una sfoglia rotonda di 5-6 millimetri di spessore, dopo averla sistemata fra 2 fogli di carta da forno. Trasferisci la pasta nella teglia, direttamente sulla carta da forno, facendo fuoriuscire i bordi: devono essere alti almeno 3 centimetri. Bucherella il fondo della torta con uno stecchino e versa sulla frolla la crema pasticcera ormai fredda e mescolata con una frusta.

4) Stendi, sempre su un foglio di carta da forno, la pasta rimasta in una sfoglia di 5-6 millimetri di spessore e ricopri la superficie della torta, capovolgendocela sopra. Elimina la carta da forno. Unisci bene i bordi pizzicandoli e punzecchia la superficie con uno stecchino. Aggiungi i pinoli sgocciolati dall’acqua.

5) Cuoci la torta della nonna in forno già caldo a 180° C gradi per circa 45-50 minuti. Una volta cotta, lasciala raffreddare e poi spolverizzala con zucchero a velo.

Lascia un commento

Carrello

Coupon 10% di sconto

Iscriviti per ottenere l'accesso prioritario agli sconti e per ricevere in anteprima i nuovi arrivi in esclusiva per te.

Iscrivendoti acconsentirai al trattamento dei tuoi dati personali per comunicazioni su eventi, prodotti e servizi di La Galleria Del Regalo Conte, ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento UE 2016/679*

Log in

Crea un Account